gli Scopi


L’Arciconfraternita è una associazione pubblica di fedeli, a scopo prevalentemente di culto, la quale a norma del Can. 298 del C.J.C. tende “mediante l’azione comune, all’incremento di una vita più perfetta, alla promozione del culto pubblico e delle dottrina cristiana o ad altre opere di apostolato, quali sono le iniziative di evangelizzazione, esercizio di opere di pietà o di carità, l’animazione dell’ordine temporale mediante lo spirito cristiano”.
Gode di personalità giuridica essendo eretta con decreto formale del Vescovo Diocesano di cui al Can. 312 del C.J.C. Essa deve promuovere negli associati una chiara testimonianza di fede nel loro ambiente. A tal fine: attua una piena, consapevole ed attiva partecipazione alle celebrazioni liturgiche; partecipa a corsi formativi annuali per l’approfondimento della verità della fede; collabora attivamente nella pastorale parrocchiale e diocesana; svolge attività caritative ed assistenziali a favore dei poveri, degli emarginati e degli ultimi della nostra società, tenendo in  particolare conto i bisogni emergenti; cura attività culturali che favoriscono lo scambio di idee, la socializzazione e l’acculturazione dei confratelli e delle consorelle; collabora, a norma del Can. 328, con le altre  associazioni di fedeli, soprattutto con quelle esistenti nello stesso territorio; si impegna a mantenere sempre viva la fiamma dell’Incipit Vita Nova, il solenne protocollo d’intesa sottoscritto il 2 marzo 1991, nell’Oratorio dell’Arciconfraternita dei Pellegrini e Convalescenti di Trinità, dalle quattro Confraternite che operano attivamente e costantemente nel Comune di Piano di Sorrento; Si impegna a custodire e rinnovare il patrimonio artistico e culturale che la storia Le ha affidato predisponendo i mezzi idonei a tal’uopo; organizza i Riti della Settimana Santa, collaborando con le Confraternite della Diocesi e principalmente con quelle esistenti nel Comune di Piano di Sorrento; organizza la Processione Penitenziale del Giovedì Santo in visita agli Altari della Reposizione; partecipa a tutte le solennità e manifestazioni indette e organizzate dalla Parrocchia di San Michele Arcangelo e ove richiesto da quelle organizzate dalle Confraternite o Parrocchie della Diocesi; si impegna a promuovere organizzare ed animare tutte le manifestazioni di fede, caritative e culturali descritte nel Regolamento Interno e con le modalità da esso previste.